PSICOLOGIA E PSICOTERAPIA

"Gli uomini sono agitati e turbati, non dalle cose, ma dalle opinioni che essi hanno delle cose..." (Epitteto)

Colloqui psicoterapeutici ad indirizzo Cognitivo-Comportamentale rivolto a persone che vivono in uno stato di disagio psicologico che si puo' esprimere in termini di sofferenza, di malumore, di inquietudine o di preoccupazione e che sentono pertanto il bisogno ed il desiderio di voler comprendere tale disagio.
L'approccio Cognitivo-Comportamentale e' fortemente attivo-direttivo; centrato sul paziente che collabora attivamente col terapeuta per la comprensione e quindi la risoluzione del suo malessere.
La Terapia e' finalizzata a modificare i pensieri distorti, le emozioni disfunzionali e i comportamenti disadattivi dell'individuo, producendo la riduzione e l'eliminazione del sintomo e apportando miglioramenti duraturi nel tempo.
La Terapia Cognitivo-Comportamentale sostiene, quindi, la presenza di una complessa relazione tra emozioni, pensieri e comportamenti, sottolineando come molti dei nostri problemi (tra i quali quelli emotivi) siano influenzati da cio' che facciamo e cio' che pensiamo nel presente, nel qui ed ora.
Questo vuol dire che agendo attivamente ed energicamente sui nostri pensieri e sui nostri comportamenti attuali, possiamo liberarci da molti dei problemi che ci affliggono da tempo.

E' possibile effettuare sedute individali riguardanti:
disturbi d'ansia, gestione della paura e del panico;
disturbi dell'umore;
disturbi psicosomatici, rigidita', ossessioni;
disturbi del comportamento alimentare;
psicologia dello sport;
autostima;
problematiche di timidezza, gestione della rabbia e del conflitto;
intelligenza emotiva;
dipendenze da sostanze;
training autogeno

PSICOLOGIA DELLO SPORT:

La psicologia dello sport e' la disciplina che studia gli aspetti psicologici, sociali, pedagogici e psico-fisiologici dello sport.

Lo psicologo dello sport mette a disposizione le sue conoscenze presso Federazioni, Enti, Palestre, Associazioni o singoli atleti e si dedica alla formazione, tramite interventi individuali o di gruppo dello staff dirigenziale, degli arbitri, degli allenatori, istruttori e degli atleti di sport individuali o di squadra.

Lo sport giovanile svolge un ruolo essenziale nel promuovere un coinvolgimento verso l'attivita' sportiva e uno stile di vita fisicamente attivo.
La Psicologia dello Sport si prefigge come obiettivo primario quello di utilizzare e insegnare varie metodologie e tecniche per incentivare l'idea di sport come elemento di crescita e promuovere l'attivita' fisica come occasione di formazione e fonte di benessere.
Vi e' la necessità che societa', allenatori e genitori stabiliscano e raggiungano obiettivi comuni attraverso una maggiore collaborazione e una migliore comunicazione.
E' necessario insegnare ai nostri figli che gli obiettivi primari in una squadra sono il gioco, il divertimento e il rispetto reciproco.
Tutti i ragazzi devono essere consapevoli che imparare vuol dire sacrificio e devono comprendere che essere consapevoli delle proprie capacita' e saperle utilizzare al meglio e' già una vittoria.
La vittoria di una gara o di una competizione e' solo la migliore prestazione possibile.

Presso lo studio medico si effettuano anche consulenze per singoli atleti che svolgono sport ad alto livello.


Benessere individuale e sociale

- Motivazione e prevenzione del Drop-out
- Rapporto allenatore-squadra
- Dinamiche di squadra
- Rapporto con i genitori
- Lettura dei bisogni del giovane
- Comunicazione e proposta metodologica adeguata allo sviluppo
- Attenzione alle problematiche psicologiche legate alla pratica sportiva

Intervento sui ragazzi/atleti e integrazione competenze dell'allenatore

- Gestione stress
- Preparazione alle competizioni
- Lettura di problematiche psicologiche
- Miglioramento delle modalita' comunicative
- Infortunio: Approccio all'atleta post-infortunato
Tecniche di recupero
Preparazione al ritorno alle competizioni
-Mental Training per l'atleta:
-Psicodiagnostica
-Pensiero Positivo
-Goal Setting
Training Propriocettivo
Concentrazione
Rilassamento
Visualizzazione
Self-talk
Allenamento Ideomotorio
Autonomizzazione delle Strategie

Modalita' operative

Dirette:
Raccolta, elaborazione e selezione di informazioni relative alla squadra e all'atleta
Coaching e preparazione mentale dell'atleta
Formazione e collaborazione con la societa' e i tecnici

Indirette:
Parent's school e sportello genitori